Incidenti mortali in crescita, stragi infinite sulle Statali-trappola nelle Marche

Statale 76

IL BORGHIGIANO IL BLOG DI FABRIANO E DELLE MARCHE – Lo confermano i dati Aci-Istat sugli incidenti stradali in regione, gli ultimi disponibili sono del 2014. Tra le arterie viarie di collegamento principale, che sopportano il maggiore carico di traffico essendo a scorrimento veloce, l’A14 Adriatica detiene l’indice di mortalità più alto con 5,33 deceduti ogni 100 incidenti, seguita dalla Statale 76 con 4,55 ed al terzo posto l’Ascoli Mare con 3,70, fanalino di coda la Statale 16 con 2,04.

“E’ la velocità il principale fattore di pericolosità per le strade a scorrimento veloce, i grandi assi di collegamento interno come >>>CONTINUA A LEGGERE CLICCA QUI<<<

Notizia riferita da Monia Orazi il Corriere Adriatico

Precedente Sicurezza, il video della fiaccolata della Lega e della protesta dei centri sociali Successivo San Benedetto: raccolta fondi per ripristinare il nautofono, brusco stop