Marche, weekend sotto l’acqua. Ciclone africano porta nubifragi

meteo08102015

IL BORGHIGIANO FABRIANO IL BLOG DELLE MARCHE – Rischio nubifragi domani in Sardegna e sabato nelle altre regioni del Centrosud per la risalita dall’Algeria di un ciclone mediterraneo che porterà anche venti tempestosi e mareggiate nelle zone esposte.

Domenica invece è prevista un’attenuazione dei fenomeni, ma con ancora delle precipitazioni sulle regioni orientali e al Sud. Le previsioni sono dei meteorologi del Centro Epson Meteo.

Domani “in diverse regioni centromeridionali – affermano – ci sarà un alto rischio di nubifragi con venti tempestosi. A parte l’Emilia, il Nord Italia rimarrà ai margini del maltempo che avrà la sua fase più acuta nella giornata di sabato con piogge diffuse a carattere di rovescio o temporale, localmente anche forti, che determineranno situazioni potenzialmente critiche”.

Nel dettaglio, domani è prevista nuvolosità in aumento su tutte le regioni, soprattutto a Centrosud e sulle Isole. Dovrebbe però piovere soprattutto il pomeriggio, con rovesci e temporali in Sardegna dove – avvertono i meteorologi – le precipitazioni, specialmente sul lato tirrenico, potranno essere di forte intensità e a carattere nubifragio, con probabili accumuli superiori ai 100 litri al metro quadrato.

Nel corso della serata, piogge in intensificazione sono previste su Lazio meridionale, bassa Toscana, Abruzzo, Molise e nord della Puglia; qualche rovescio isolato su settore del basso Ionio.

La giornata ‘clou’ del maltempo sarà però sabato: come domani in Sardegna, al Centrosud nell’arco delle 24 ore si potranno registrare accumuli di pioggia localmente superiori a 100 litri al metro quadro, con alto rischio di nubifragi.

Le precipitazioni potranno risultare intense e abbondati, con possibili nubifragi, su Marche, Abruzzo, bassa Toscana, Lazio, Campania, Sardegna nord-orientale, e nella seconda parte della giornata, anche sull’alta Calabria tirrenica.

Nelle altre regioni potrebbero esserci di tanto in tanto della pause nelle piogge. I temporali saranno più probabili nel settore del medio e basso Tirreno e nei settori ionici. A fine giornata la tendenza è per un’attenuazione delle precipitazioni ad eccezione di Campania e alta Calabria tirrenica.

Al Nord, invece, il cielo sarà coperto in Emilia Romagna dove arriveranno delle piogge nel corso della mattina e si intensificheranno nel corso della giornata nelle zone appenniniche e in Romagna. Nel resto del Nord nuvolosità variabile con tendenza tra sera e notte a locali e deboli precipitazioni nelle regioni di Nordest.

Domenica, concludono al Centro Epson Meteo, si conferma una graduale attenuazione dell’ondata di maltempo con il ciclone mediterraneo che si sposterà verso i Balcani. Saranno ancora possibili precipitazioni nelle regioni adriatiche, all’estremo Nordest e al Sud soprattutto nella prima parte della giornata.

GUARDA LE PREVISIONI DELLA TUA CITTÀ

(IL CORRIERE ADRIATICO)

Precedente Ancona, Banca Marche in salvo il Fondo dà il via libera all'aumento di capitale Successivo Sostituita la targa storica a corso Vittorio Emanuele: addio per sempre Ascoli Calcio?