Marchigiano sbaglia pacco e alla fine perde tutto

IL BORGHIGIANO FABRIANO -FONTE IL CORRIERE ADRIATICO ONLINE

tmp_9467-20150110_cesarecerioni2222773107946

Sembrava sulla buona strada per fare il colpo grosso ad Affari Tuoi, ma il tipografo anconetano Cesare Cerioni è stato davvero sfortunato e alla fine gli è rimasto un pugno di mosche. Dopo aver perso il mezzo milione di euro, è arrivata subito la prima offerta di 26.500 euro che ha rifiutato. Poi Flavio Insinna gli ha proposto il cambio di pacco e Cesare ha subito deciso di dare via il suo, il numero 14 (avrebbe vinto 10 mila euro), per prendere il 12, il numero della sua vita: è il giorno che è nato, quello in cui si è sposato. La partecipazione al gioco su Rai 1 è stata anche l’occasione per ricordare l’incontro con la moglie. “Lei era una bella ragazza di sedici anni e le si erano macchiati i calzoni, così feci il cavaliere è le diedi i miei, rimanendo in mutande”. Cesare – il padre Giovanni ha gestito per tanti anni il parcheggio di via Montebello sopra il bar Veneto – ha anche raccontato le difficoltà sul lavoro, i figli, un maschio e una femmina per i quali spera in un futuro migliore. Per questo ha rifiutato tutte le offerte anche, una quarta di ben 48 mila euro. Forse in modo un po’ avventato. Flavio Insinna ha cercato di andargli incontro e di fronte a una quinta offerta, ancora di 26.500 euro, Cesare ha anche raccontato la sua malattia, la sclerosi multipla, con cui sta combattendo da tanti anni. Ma alla fine l’offerta l’ha ancora rifiutata sperando nel colpo rimasto da 75 mila euro. Che però è fallito all’ultimo pacco: gli è rimasta la colla 

Precedente La Lube dice addio alla Coppa Italia Successivo Pianti da un cassonetto ma era una bambola