Maretta in casa del Monticelli: Palatroni si dimette da vice presidente

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli, 23 ottobre 2015 – Acque agitate in casa Monticelli. Nella serata di ieri, infatti, si è dimesso il vicepresidente Piero Palatroni, dopo alcuni screzi avuti con gli altri componenti della società ascolana. Ad annunciare l’uscita di scena è direttamente l’ormai ex dirigente biancoazzurro. «Lascio il Monticelli con grande rammarico – ha spiegato Palatroni -. Ci credevo tanto in questo progetto e ci credo ancora, ma ritengo che la società debba crescere molto. Avevo tante idee che non sono state appoggiate. La volontà dell’attuale direttivo non è quella di crescere e io, a queste condizioni, non ci sto. Hanno fatto bene fino ad ora e continueranno a farlo, anche senza di me. Se credono che sia giusto così, sono il primo a farmi da parte. Se sono pronto a fare un passo indietro? – ha concluso Palatroni -. Dipende dalla società. Se decidono di accettare i miei progetti, tra i quali quelli di investire su un campo sportivo, potrei anche ripensarci, ma credo sia molto difficile che questo possa accadere. Siamo l’unica squadra di serie D che si allena in un campo non omologato, peraltro potendone sfruttare solo metà. Ci sono tante cose che vanno migliorate ma, a quanto pare, la volontà degli altri dirigenti è un’altra». Lunedì, dopo la partita di domenica contro il Castelfidardo, nella quale il Monticelli è chiamato solo a vincere, si potrebbe svolgere una conferenza stampa nella quale gli altri componenti del direttivo replicheranno a Palatroni.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Fano, rapinato in casa da tre malviventi Scatta nella notte la caccia alla banda Successivo Porto San Giorgio: da oggi si possono accendere i termosifoni