Marotta, sottopassi allagati e ‘acqua alta’

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Marotta, 6 febbraio 2015 – Marotta di nuovo ostaggio della pioggia. Le precipitazioni piuttosto abbondanti della notte e di questa mattina hanno causato l’allagamento di due sottopassi veicolari che collegano la zona monte della cittadina al versante mare.

Si tratta del cosiddetto “sottopasso delle rane”, nella ex Marotta di Fano, in corrispondenza di via Damiano Chiesa; e del sottopasso di via Togliatti, circa 500 metri a sud rispetto al semaforo tra la Statale 16 e la Sp 424.

Entrambe le infrastrutture alle 9 di questa mattina erano ancora impraticabili. «Fenomeno acqua alta», anche in diverse vie della cittadina, fra le quali via Martini, dove i residenti protestano da tempo per gli allagamenti pressoché sistematici ad ogni pioggia consistente.

A proposito del “sottopasso delle rane” il consigliere di minoranza mondolfese Francesco Bassotti sottolinea: «Siamo di fronte all’ennesimo capitolo della storia disgraziata di questo sottopassaggio. Dopo le segnalazioni di evidente degrado che ne portarono alla parziale chiusura qualche anno fa, continuano gli allagamenti periodici. Alle 8 di stamane sul lato monte non c’era ancora nemmeno una transenna per segnalare l’allagamento ed il pericolo».

di Sandro Franceschetti



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente L'Oroscopo di oggi gli astri del Borghigiano Successivo Pioggia battente, mare grosso: allagamenti di case e strade