Marotta, un weekend all’insegna del Sup con l’Adriatic Crown

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Marotta (Fano), 21 giugno 2015 – Tantissimo pubblico e protagonisti di spessore mondiale questo weekend a Marotta per l’Adriatic Crown: competizione internazionale di Sup, valevole anche come tappa del campionato italiano. Il Sup è lo stand-up puddle, vale a dire lo sport in cui si rema in piedi su una tavola da surf, che da diverse stagioni spopola nelle località balneari più ‘in’ del pianeta e prossima disciplina olimpica. La kermesse, organizzata dal Windsurf Center Marotta del presidente Davide Caporaletti si è suddivisa in due prove: una di 12 chilometri svoltasi ieri e un’altra di 7 chilometri tenutasi questa mattina e resa ancora più spettacolare da un mare decisamente ‘nervoso’ con onde fino ad un metro e mezzo d’altezza che hanno messo a dura prova i concorrenti, arrivati persino dall’Australia.

Questo perché la gara marottese è la terza più importante d’Europa e fa parte dell’Euro Tour, un prestigioso circuito continentale in otto tappe che vede la località balneare cesanense al fianco di blasonate città di Spagna, Francia, Inghilterra, Germania e Belgio. Al termine delle due prove la classifica assoluta maschile ha visto prevalere nell’ordine il livornese Paolo Marconi, l’australiano Jake Jensen e il romano Leonard Nika. In campo femminile prima l’australiana Angela Jackson, seconda la slovena Manca Notar e terza l’italo-spagnola Susac Molinero.

 



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle

Precedente Furia in stazione, spacca un vetro e aggredisce i carabinieri: cuoco arrestato Successivo Buon compleanno a Michel Platini