Marotta, via ai campionati italiani di beach volley

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Marotta (Pesaro), 26 giugno 2015 – Inizia oggi a Marotta, nel bellissimo ‘Beach Stadium’ di viale Europa, la tre giorni (26-27-28 giugno) del Campionato Italiano di beach volley under 21. La competizione, che assegnerà sia il titolo tricolore maschile che quello femminile, vede impegnate 25 squadre (coppie) di uomini e 24 di donne provenienti da tutto lo Stivale.

Nella giornata odierna si svolgono la fase a gironi e le prime gare ad eliminazione diretta delle ragazze, mentre domani faranno il loro debutto i ragazzi. Domenica, poi, la giornata clou, con le partite che condurranno alle finali, che si disputeranno in serata. Il ‘Beach Stadium’ marottese, inaugurato il 18 gennaio 2014, è una delle strutture destinate allo sport più belle e innovative dell’intera regione Marche: duemila metri quadrati sulla sabbia, per un totale di 5 campi da beach tennis – i quali all’occorrenza diventano da beach volley, footvolley, beach soccer e beach rugby – coperti da un pallone pressostatico di ultima generazione che consente l’utilizzo invernale e che d’estate viene tolto per ricreare in tutto e per tutto una spiaggia.

Ad averlo realizzato, su un terreno messo a disposizione con un apposito bando dal Comune di Mondolfo, è stata una società composta da una decina di intraprendenti giovani che ci hanno investito oltre 300mila euro: soldi spesi bene, sia perché l’impianto è davvero bello ed è uno dei tre in tutta Italia a possedere le caratteristiche per ospitare tornei internazionali di beach volley al coperto, sia perché il primo anno e mezzo di attività svoltevi è stato ricco di soddisfazioni e questo Campionato Italiano rappresenta la definitiva consacrazione.

«Ci abbiamo creduto ed abbiamo avuto ragione» evidenzia Gianluca Urbinati, uno dei fondatori della società (denominata ‘Beach Stadium Marotta’ come la struttura, ndr). Con lui ci sono Laura Serallegri (presidente), Luca Titti, Roberto Ceccorulli, Moreno Bertarelli, Nazzareno Breccia, Filippo Ripanti, Riccardo Tombini e Riccardo Vampa. «Oltre al Campionato italiano di beach volley – riprende Urbinati – stiamo ospitando il primo ‘Torneo dell’Adriatico’ di beach soccer, che vede impegnate 10 formazioni provenienti da tutte le Marche. Il nostro, infatti, è l’unico centro regionale regolamentare per questa disciplina». 



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Troppe buche, chiuso l'asse alle moto e agli scooter Successivo Asse chiuso alle moto e agli scooter: ecco le strade alternative