Matelica: l’ex sindaco Sparvoli e Canil sorpresi a caccia con richiami vietati

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
FONTE IL RESTO DEL CARLINO

Matelica (Macerata), 23 ottobre 2014 – L’ex sindaco di Matelica Paolo Sparvoli e l’ex vicesindaco Mauro Canil, presidente del Matelica calcio, sono stati sorpresi dalla Forestale mentre erano intenti a una battuta di caccia con dei richiami vietati, ovvero con un registratore che riproduce richiami degli ucccelli. E’ successo il 15 ottobre alle 7.35 di mattina, durante un giro di controllo della Forestale che in questo periodo sta facendo una serie di servizi mirati contro il bracconaggio.

I due hanno presentato domanda di oblazione (estizione del reato dietro pagamento). La vicenda verrà segnalata alla Questura per l’eventuale sospensione della licenza di caccia. I due sono difesi difesi dall’avvocato Luca Pascucci.



Precedente Burrasca e mare forza nove La Riviera si prepara al peggio Successivo Leopardi di Martone, aumentano le copie