Matelica: Un comitato per raccogliere fondi a favore della Chiesa di San Francesco

chiesa di san francesco matelica

IL BORGHIGIANO IL BLOG DI FABRIANO E DELLE MARCHE – La chiesa di San Francesco in Matelica è nuovamente agibile dal 20 marzo 2016, domenica delle Palme, quando con una solenne concelebrazione presieduta dal Vescovo Giancarlo Vecerrica si sono potuti ammirare i lavori di restauro portati a termine in tempi brevissimi (leggi).

Il pavimento è stato riparato, livellato e lucidato; la cantoria, danneggiata in seguito al cedimento del soffitto, è stata rimodellata come era al momento della sua costruzione 1724, data rinvenuta al momento della ripulitura; il pulpito, dopo aver riportato alla luce i mirabili intarsi realizzati nel XVI secolo, è stato ricollocato nel luogo originale; sullo stesso stile del pulpito è stato realizzato e ricollocato il 15 maggio 2016 il nuovo ambone per proclamare le letture; è stata sistemata la sacrestia opera di Paris Scipione, 1647; è stato restaurato il portone d’ingresso; tutte queste opere sono state eseguite con molta maestria dalla ditta Iachini Antonio, restauratore di opere d’arte lignee – ebanista e liutaio, di Tuscania. Tutti i lavori sono stati insomma eseguiti secondo i dettami e sotto il controllo della Sovrintendenza.

Sta proseguendo la sistemazione del coro in legno; questo è sovrastato sulle pareti da affreschi, martoriati anni fa per far aderire l’intonaco, probabilmente realizzati tra il 1320 e il 1373 dal fabrianese Allegretto Nuzi. Si ricorda che per il momento non è stato previsto l’impianto di riscaldamento che dovrebbe essere proprio rifatto ex-novo in quanto “secondo le regole della Sovrintendenza” non è più a norma e non garantisce la conservazione delle opere d’arte. Dipenderà tutto dai fondi che verranno reperiti.

Come preannunciato si è costituito il “Comitato pro apertura della chiesa di San Francesco”, per raccogliere erogazioni liberali, al quale tutti possono partecipare sia privati cittadini che attività economiche ed imprenditoriali, la sottoscrizione è già attiva e sta raccogliendo molti consensi; può essere fatta presso il Convento in piazza S. Francesco di Matelica. Si rammenta alla cittadinanza che la Chiesa di San Francesco di Matelica è un ricco e meraviglioso museo di cui i matelicesi devono sentirsi profondamente orgogliosi e nel tempo stesso responsabili e desiderosi di partecipare effettivamente sul piano economico affinchè questo museo duri nel tempo a beneficio dei nostri posteri.

NOTIZIA RIFERITA DA VIVERE CAMERINO

leggi anche

http://www.viverecamerino.it/2016/06/13/matelica-un-comitato-per-raccogliere-fondi-a-favore-della-chiesa-di-san-francesco/593742 

Precedente Il Cordoglio della Sindaco di Fabriano Giancarlo Sagramola per la morte di Vittorio Merloni Successivo Arcevia, Suv avvolto dalle fiamme Il rogo rischia di propagarsi al bosco