Materasso in fiamme, muore un uomo dentro casa

vigili del fuoco

Un uomo di 90 anni è morto nel casolare in cui abitava  per le conseguenze di un incendio che ha bruciato il materasso su cui dormiva, in un lettino vicino a una stufa a legna nel locale cucina. L’uomo, che viveva da solo, era stato visto dai vicini l’ultima volta domenica pomeriggio.  Poi, ieri mattina, qualcuno è andato a bussare alla sua porta per portargli da mangiare e si è accorto che qualcosa non andava perchè l’anziano non rispondeva. In località Ponte Vecchio a Urbania, sono subito intervenuti i vigili del fuoco di Urbino, i carabinieri e il 118, che hanno trovato il corpo con gli arti inferiori ustionati. È probabile che il 90enne sia morto per aver inalato il fumo. I vigili del fuoco hanno messo in sicurezza l’abitazione, che non ha riportato danni strutturali. Sul posto anche il magistrato di turno.

corriere adriatico

Precedente Osimo, carambola con tre scooter e un'auto: muore un ragazzo di 16 anni Successivo La Nannini nelle Marche per la data zero del nuovo tour. Biglietti già esauriti