Maxi operazione all’Hotel House: sequestri e controlli

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Porto Recanati (Macerata), 5 maggio 2015 – Carabinieri, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco, Asur, Municipale e Forestale: stamattina all’alba è scattata una maxi operazione di controllo all’Hotel House che ha riguardato i primi due piani del palazzone multietnico di Porto Recanati. In particolare sono stati effetuati controlli sugli affitti delle residenze, sulla sicurezza e agibilità degli appartamenti e anche sulla condizioni igienico-sanitarie interne ed esterne al condominio. L’operazione è stata concordata da prefettura, forze dell’ordine e Comune ed è soltato un primo step del piano complessivo di controllo del condominio.Gli uomini della Forestale hanno posto sotto sequestro l’area retrostante al palazzo, in particolare un fosso che veniva utlizzlato per lo scarico di olii e altro materiale. Sequestrata anche l’area davanti al palazzo dove è stata trovata una sorta di officina abusiva. Controlli anche sugli animali. I vigili del fuoco hanno poi sequestato sette bombole di gas vuote e alcuni tubi di collegamento delle cucine degli appartamenti perchè senza certificati.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Parapiglia nel locale per un ubriaco, barista resta ferito Successivo Incendio nell’autofficina Tamburrini. Fumo nei locali e auto distrutte