Maxi rissa tra spacciatori nel piazzale del River Village

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Porto Recanati, 17 febbraio 2016 – Maxi rissa al River Village di Porto Recanati. Lunedì sera, nel piazzale del condominio, l’ennesimo regolamento di conti tra pakistani e tunisini per il controllo del mercato della droga. Stavolta a darsele di santa ragione una ventina di pusher delle due fazioni, che gestiscono la «piazza» dello spaccio di sostanze stupefacenti nel territorio. Nessuno dei residenti, stranamente, ha chiesto l’intervento delle forze dell’ordine, eppure tutti hanno visto e sentito. I fatti. Sono le 21 circa quando nel piazzale del condominio improvvisamente si scatena l’inferno.

Due gruppi di extracomunitari si affrontano a suon di calci e pugni. Sono una ventina in tutto. La rissa è incontenibile, nessuno tenta di avvicinarsi per dividere i protagonisti. Il pestaggio tra un pakistano e due tunisini, che poi ha visto il coinvolgimento di altri soggetti, dura per più di un’ora.

Alla fine sono gli stessi protagonisti che, terminata la bagarre, si dileguano indisturbati tra i piani del palazzo. Durante la stessa serata, anche l’Hotel House è stato teatro di un altro episodio di aggressione. Questo, però, va ricondotto a vicende familiari tra bengalesi. Un giovane si è trovato senza lavoro e senza casa e i fratelli, residenti all’House, si sono rifiutati di ospitarlo. L’uomo, alla vista di un componente familiare, è andato su tutte le furie e lo ha affrontato. Ne è nata una colluttazione. L’uomo ha riportato una ferita da taglio e numerose escoriazioni al volto. Soccorso dalla Croce Azzurra, è stato portato all’ospedale di Civitanova.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Fabriano - Campioni di sport e vita, Zanardi incontra Farroni Successivo San Benedetto, illuminazione pubblica ko e il centro resta al buio