Melania Rea, il gip: “Non fece sparire i soldi che aveva in banca”. Parolisi prosciolto

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
FONTE IL RESTO DEL CARLINO

Teramo, 27 ottobre 2014 – Dopo l’assoluzione dinanzi al tribunale militare che a settembre aveva assolto Salvatore Parolisi – perché il fatto non sussiste – dall’accusa di violata consegna aggravata e continuata perche’ non avrebbe rispettato gli ordini invitando nel suo ufficio ed offrendo da bere alle soldatesse che addestrava nella caserma Clementi di Ascoli, il gip di Napoli ha definitivamente archiviato, rigettando l’opposizione, l’ipotesi di reato legato alla sparizione del tesoretto personale. La stessa procura aveva ritenuta infondata l’ipotesi che il caporalmaggiore avesse, in modo fraudolento, fatto sparire i propri depositi commettendo cosi’ il “reato di mancata esecuzione dolosa di un provvedimento del giudice”.



Precedente Violento tamponamento vicino la Mezzina Coinvolti un mezzo dell'Asur e un suv Successivo "Atti sessuali con una studentessa". Insegnante di ginnastica a processo