‘Melodia del colore’, le note della nostalgia per la Pesaro che fu

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Carlino borghigiano

Pesaro, 28 novembre 2014 – E’ una “Melodia del colore” la nuova mostra personale della pittrice pesarese Michela Melle Fazi che verrà inaugura domani nella Sala Laurana del Palazzo ducale di Pesaro, sede della Prefettura.

“Artista delle trasparenze”, espone circa quaranta opere ad olio su tela, quasi tutte inedite, realizzate con il suo stile inconfondibile che rende protagonisti i colori luminosi e le trasparenze verosimili degli oggetti in vetro. Al centro della sua mostra c’è la città di Pesaro, vista e ritratta da diverse e insolite prospettive tra centro storico, mare e collina, come spiega la stessa artista: “Ho dipinto diversi scorci della vecchia città, dai quali sono particolarmente attratta per i ricordi e la nostalgia di quando ero bambina, così come paesaggi campestri molto romantici, campi di grano e di girasoli, vedute panoramiche. Anche le marine sono protagoniste di alcuni miei quadri, poiché il mare, anche d’inverno, e la zona del porto mi hanno sempre affascinato. Inoltre non possono mancare le mie “nature morte” di frutta e di fiori, in cui oltre ai colori, spiccano gli oggetti di vetro - bicchieri e vasi - dei quali io riesco a rendere sulla tela tutta la trasparenza con una tecnica che mi contraddistingue da sempre. Anche i formati dei quadri sono i più diversi e spaziano da alcune opere di piccole dimensioni raffiguranti scorci del centro storico di Pesaro, a quadri di medie – grandi dimensioni fino ad un paesaggio campestre di 60 x 80 cm. Ho scelto “Melodia del colore” come titolo della mia nuova mostra - spiega l’artista - , perché le diverse tonalità e sfumature dei paesaggi raffigurati nelle mie opere esposte danno vita, insieme, ad una vera e propria melodia del colore che coinvolgerà piacevolmente i visitatori”. Ingresso libero e gratuito fino al 15 dicembre, tutti i giorni negli orari 10 – 12.30 e 16 – 19.30.



 

Precedente Si svegliano durante il furto Minacciati con un coltello Successivo Regionali, Di Pietro, credo in primarie