Memorial Ford, cavalcata vincente della Vuelle sull’Enel Brindisi: 79-68

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Pesaro, 25 settembre 2014 – La nuova Consultinvest si presenta al proprio pubblico con una convincente vittoria, dominando per tre quarti di partita un’Enel Brindisi che punta a ben altri obiettivi ma che, forse, non è ancora così pronta a livello fisico.

Come la Vuelle, anche la squadra di Bucchi ha confermato un solo giocatore (Delroy James) su dieci, ma appare molto più slegata. E’ in difesa che Pesaro costruisce la sua cavalcata vincente, con Judge che è finalmente una presenza sotto i tabelloni (13 rimbalzi) mentre Ross lievita come il pane (20 punti e 5 rimbalzi che gli valgono 24 di valutazione) e Williams dimostra di avere in pugno la squadra.

All’intervallo Pesaro è già nettamente davanti, ma è nel 3° quarto che tocca il massimo vantaggio (65-41 al 29′) prima di mollare il piede dall’acceleratore. Prima del match, bellissimo ricordo di Ford: un video che tocca il cuore, ma anche tanti personaggi del passato biancorosso a sfilare sul parquet (da Riminucci a Bianchini, da Benevelli a Myers) per ricordare che la storia è fatta dagli uomini. E fra questi spicca, come un gigante, la figura di Alphonso.

 

Il tabellino

79-68

CONSULTINVEST PESARO: Williams 17, Ross 20, Myles 7, Basile 2, Musso 6, Raspino 3, Judge 13, Pentucci ne, Crow 2, Reddic 9, Tortù. All. Dell’Agnello.

ENEL BRINDISI: Harper 12, James 10, Crotta 3, Cournooh 2, De Gennaro ne, Ayers 9, Denmon 9, Henry 7, Mays 14, Ivanov 2. All. Bucchi. ARBITRI: Morelli, Quarta e Ranaudo. NOTE – Parziali: 21-11, 44-31, 65-44. Usciti per falli: nessuno. Antisportivi a Basile, Myles e Crotta. Spettatori: 2.500, compresi gli arbitri di serie A in raduno a Pesaro.



 

Precedente Marche: sequestrati 1,6 milioni di euro a 7 cinesi accusati di associazione a delinquere, frode fiscale e riciclaggio Successivo Castelfidardo, va a fare colazione al bar si schianta in moto: muore a 25 anni