Metropolitan Building, definitiva la condanna di Fioretti

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Ancona, 2 febbraio 2015 – È diventata definitiva la condanna di Tommaso Fioretti per infedeltà patrimoniale verso la Metropolitan Building, che aveva depauperato.

La Corte di Cassazione ha infatti rigettato il 30 gennaio il ricorso di Fioretti contro la sentenza della Corte di Appello di Ancona, che aveva condannato Fioretti a 1 anno e 3 mesi, alla confisca di 1,6 milioni di euro e ad un risarcimento danni verso la MB di 2,5 milioni.

“L’esito della vicenda giudiziaria – dice Mario Campanella, nuovo ad di Metropolitan Building – dimostra che Edoardo Longarini, proprietario della società, fu vittima di Fioretti. Ora Longarini sta affrontando gli investimenti affinchè quella dell’ex Metro non resti un’incompiuta, nonostante si tratti di un’operazione in perdita”.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente "Il piano di Mancinelli è corretto" La Risacca è per la riduzione del pennello Successivo «Testa alta e pedalare», la nuova vita di Daniele Elia dopo il dramma