Migliora il ragazzino colpito da un ictus. E gli amici gli dedicano uno striscione

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Acquasanta (Ascoli), 14 febbraio 2016 – Migliorano le condizioni le condizioni del quindicenne di Acquasanta che giovedì scorso è stato colpito da un ictus e che si trova ancora ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale «Mazzini» di Teramo, in prognosi riservata. E’ questa la bella notizia che arriva dal nosocomio abruzzese. Il ragazzo reagisce agli stimoli e, svegliandosi dal coma, avrebbe riconosciuto i genitori. E’ ancora difficile, al momento, capire quando il giovane potrà riprendersi e quali saranno le conseguenze. Nel frattempo, i suoi compagni di classe dell’istituto «Enrico Fermi», ieri mattina, hanno pregato per lui insieme al loro insegnante di religione. I ragazzi hanno chiesto anche al dirigente scolastico Patrizia Palanca di potersi recare a Teramo per far visita al loro amico, ma la richiesta non è stata autorizzata, anche perché in questo momento i medici hanno spiegato che non è consigliabile far provare al quindicenne troppe emozioni. La situazione comunque viene monitorata costantemente e tutta la comunità di Acquasanta è in attesa di altre novità incoraggianti dall’ospedale «Mazzini». Ieri, intanto, i tifosi della locale squadra di calcio gli hanno dedicato uno striscione.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Ancona, il centro si ravviva e si colora Il "Carnevalò" piace non solo ai bimbi Successivo Il Fano cade a San Benedetto