Minaccia di morte la moglie con l’accetta, arrestato

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Jesi (Ancona), 28 gennaio 2016 – Minacce di morte alla moglie con l’accetta: nuovo arresto per maltrattamenti in famiglia da parte dei carabinieri che poche ore prima hanno arrestato un 40enne che da tre anni almeno picchiava il papà disabile. Stavolta a farne le spese una donna romena di 52 anni, da tempo domiciliata a Jesi. A finire in manette il marito romeno come lei, V.H. di 12 anni più giovane di lei.

Anche in questo caso la violenza, soprattutto dopo aver abusato di alcol si perpetrava da tre anni almeno. Ieri sera verso le 22 l’ennesimo episodio di violenza gratuita dell’uomo, che non ha esitato a prenderla a pugni, non prima di averla minacciata di morte con un’accetta. I militari del Nucleo radiomobile hanno trovato la donna in preda a una crisi di pianto e con il labbro e guancia destra visibilmente gonfi per le botte appena ricevute. L’uomo visibilmente ubriaco è stato condotto in caserma per gli approfondimenti del caso. Durante gli accertamenti la donna ha raccontato una sequela di maltrattamenti sia verbali che fisici, che si protraggono oramai da diversi anni.

L’uomo già in passato è stato destinatario di un provvedimento di allontanamento dalla casa familiare, scaduto un anno fa, sempre per maltrattamenti alla moglie. Per tutta la serata il 40enne, anche dopo essere stato fermato dai militari ha continuato a minacciare di morte la donna: ora si trova nelle camere di sicurezza in attesa del processo per direttissima.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente L'Oroscopo di oggi gli astri del Borghigiano Successivo Fabriano - Vandali in azione in centro, imbrattati i muri antichi delle Conce, e le spycam?