Minaccia il suicidio nell’ufficio del sindaco

FONTE IL RESTO DEL CARLINO

L’uomo ha chiesto aiuto per sé e la sua famiglia. A farlo desistere è stato l’intervento della segretaria di Guido Castelli

Ascoli, i vigili del fuoco fuori dall'Arengo (Foto Labolognese)

Ascoli, i vigili del fuoco fuori dall’Arengo (Foto Labolognese)

Ascoli Piceno- Un 49enne dal passato turbolento ha minacciato il suicidio nell’ufficio del sindaco di Ascoli. Prima ha chiesto di essere ricevuto da Guido Castelli, in quel momento assente, poi ha sollecitato aiuto per sé e la sua famiglia e ha minacciato di buttarsi nel vuoto.

A farlo desistere è stato l’intervento della segretaria del sindaco che lo ha ricondotto alla ragione. Successivamente l’uomo ha potuto parlare con Castelli che lo ha tranquillizzato. Sul posto, solo a titolo precauzionale, una volante della polizia ed un’ambulanza.
Cellulari Usati
SCATOLE CARTONE IN PRONTA CONSEGNA!!! www.semprepronte.it

Precedente Ubriaco al volante si auto-denuncia «Non voglio fare del male a qualcuno» Successivo 'Emamò' passa di mano, la produzione in Veneto