Mondolfo, nascosta in casa aveva una stele picena

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Mondolfo, 12 aprile 2016 – Risale al sesto-quarto secolo avanti Cristo una preziosa stele rinvenuta e recuperata dai carabinieri del Nucleo per la tutela dei beni culturali di Ancona in collaborazione con la procura di Pesaro in una casa privata di Mondolfo. L’antichissima tavola di pietra, databile appunto a 24, 26 secoli fa, è ancora oggetto di accertamenti scientifici, ma si ritiene con una certa sicurezza che provenga proprio dalla bassa Valcesano, rappresentando l’attestazione più settentrionale della presenza del gruppo linguistico Piceno. Il possessore illegittimo del reperto è stato denunciato a piede libero.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Settimana cruciale per la Jp Industries, doppio summit a Fabriano e a Roma Successivo Piazza XX Settembre: una palestra a cielo aperto