Monsampolo, va a fuoco il capannone: le fiamme danneggiano i macchinari

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Monsampolo del Tronto (Ascoli Piceno), 8 febbraio 2015 – Intorno alle 17,20 di ieri un furioso incendio è divampato sotto una tettoia nel piazzale esterno del capannone di proprietà dell’azienda «Joint Stampi», nella zona artigianale di Monsampolo del Tronto.

A fuoco sono andati diversi bancali con sacchi di granuli di Pvc, addossati al muro del capannone, che sono utilizzati per realizzare tappi delle confezioni di cosmetici poi destinati alla vendita.

Una colonna di fumo nero e denso ha richiamato l’attenzione degli abitanti della zona che hanno prontamente dato l’allarme ai vigili del fuoco, che si sono recati sull uogo in forze. Due autobotti con sei uomini sono arrivate dal distaccamento di San Benedetto e un mezzo con 5 uomini dal comando provinciale di Ascoli.

I pompieri hanno circoscritto l’incendio rapidamente ed evitato che le fiamme potessero estendersi all’interno del manufatto, diviso in due unità. Da una parte la fabbrica di materiali plastici e dall’altra la falegnameria che produce essenzialmente porte e finestre. L’attività dei vigili del fuoco si è protratta fino alle 19,30, poiché è stato necessario smassare tutto il materiale andato a fuoco per mettere in sicurezza la zona.

La plastica conserva a lungo il calore e le fiamme avrebbero potuto riprendere vigore. Oltre alla materia prima sono andati distrutti materiali dell’azienda, come compressori, quadri elettrici e altre attrezzature che si trovavano sotto la tettoia. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Monsampolo che si stanno occupando degli accertamenti. Al momento non è dato sapere se si è trattato di un incendio accidentale o doloso.

Ma. Ie.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente FABRIANO – Carnevale ad Albacina 8 Febbraio 2015 ore 16.00 Successivo Il Carnevale dei bambini, tutti in maschera