Monsano, a due mesi dall’incidente è morto Marco Gilè

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Monsano (Ancona), 5 ottobre 2015 – Non ce l’ha fatta Marco Gilè, il 40enne vittima di un incidente stradale il 5 agosto scorso in via Sant’Ubaldo a Monsano. In coma da quasi due mesi nel reparto di Rianimazione di Torrette, all’ora di pranzo di ieri il cuore di Marco, papà di una dolcissima bimba, ha cessato di battere. Stava rientrando a casa (a Monsano) a bordo del suo scooterone Piaggio quel mercoledì mattina quando una Volkswagen Jetta condotta da un cuoco 25enne residente a Falconara lo ha centrato, poco prima del «Centro Scarpa». Gilè che gestiva la pizzeria «Easy pizza» interna all’Ipersimply di viale Don Minzoni e quella di viale Verdi assieme alla compagna, aveva perso conoscenza dopo il terribile schianto e trasportato a Torrette. Già nel primo pomeriggio di ieri tanti i messaggi in rete: «Arrivederci carissimo – scrive su Facebook Biagio –, grandissimo amico mio e maestro e uomo di esempio per tutti noi che abbiamo avuto la fortuna di collaborare con te». «Ciao amico mio – dice Andrea – fai buon viaggio. Vorrei poter dire molte cose ma non ci riesco ho le lacrime agli occhi e mi tremano la mani. Ti voglio bene».

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Fabriano - Rifiuti, sperimentazione in altre due vie, la differenziata si allarga Successivo Fano, comandante muore a 56 anni al timone del suo peschereccio