Morta l’avvocatessa scomparsa: il corpo ritrovato in mare

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli, 30 giugno 2015 – Dopo 4 giorni di inutili ricerche, intorno alle 13,30 di oggi è stato ritrovato il corpo di Giuseppina Liala Ponzo, avvocatessa di Ascoli della quale si erano perse le tracce intorno a mezzogiorno di venerdì a Lido Marini a Ugento (Lecce) dove si trovava in vacanza con amici da una settimana. Il corpo è stato avvistato dal comandante di uno Yoght in transito, a 8 miglia (circa 15 chilometri) al traverso di Torre S. Giovanni d’Ugento, che ha comunicato la presenza della salma alla capitaneria di porto di Gallipoli.

Sul posto sono intervenuti i militari della Marina che hanno recuperato la salma e l’hanno trasportata all’obitorio dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce, a disposizione della magistratura che disporrà il riconoscimento. Nel Salento da giorni si trovavano la figlia e il marito della vittima che hanno seguito le ricerche condotte per tre giorni dalle capitanerie anche mezzi aerei, ma senza successo. Proprio oggi era stato annunciato che le ricerche proseguivano con dispositivi alleggeriti. In sostanza procedevano con ordinaria attività d’istituto. Marcello Iezzi

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Travolta da un 96enne al volante, anziana ricoverata in ospedale Successivo Minacciata con i bimbi da un mendicante all'uscita dal market