Movida da sballo, ubriachi alla guida: tre denunce

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
FONTE IL RESTO DEL CARLINO

Fano (Pesaro e Urbino), 17 novembre 2014 – In questo fine settimana, la polizia stradale ha effettuato numerosi controlli per la prevenzione delle così dette “stragi del sabato sera” nei pressi dei locali notturni d’intrattenimento e svago fanesi; sono stati controllati circa 40 conducenti, quattro sono risultati positivi all’etilometro e, tra questi, tre denunciati all’autorità giudiziaria.

In particolare, nel primo pomeriggio di sabato un cinquantenne residente in provincia è risultato positivo con un tasso alcolemico di 1,31 g/l nel sangue, cioè oltre due volte il limite massimo consentito (0.5 g/l); stessa sanzione aumentata di un terzo (perchè circolava in ore notturne) per un donna fanese di 39 anni sorpresa nel centro di Fano con un tasso alcolemico di 1,08 g/l.

Un giovane fanese, peraltro già denunciato nel 2012 per analoga infrazione, è stato sorpreso alla guida di un veicolo con il tasso alcolemico di 1,77 g/l; nei suoi confronti è scattata la più grave sanzione prevista dal codice: da 1.500 a 6.000 euro di ammenda con arresto da 6 mesi ad 1 anno e sospensione della patente per 2 anni; mentre ad un giovane pesarese, fermato con un tasso alcolemico di 0,75 g/l, è stata sospesa la patente di 3 mesi e decurtazione di 10 punti.



 

Precedente Rubate corone dorate in chiesa, danneggiato un affresco Successivo Sanità, ospedale Marche Sud: via libera dalla Regione allo studio di prefattibilità