Muore a 8 anni dopo un’agonia lunga 11 giorni

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Altidona (Fermo), 15 aprile 2015 - DOPO undici giorni di agonia, si è spenta ieri sera la bambina coinvolta nell’incidente d’auto avvenuto in A-14 venerdì 3 aprile. Stella (questo il nome della piccola) ha lottato con tutte le sue forze, ma il suo cuore ha smesso di battere poco dopo le 21 nel lettino del reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Torrette, dove era stata ricoverata dopo l’intervento neurochirurgico a cui era stata sottoposta nel giorno dell’incidente.

La piccola, che avrebbe compiuto otto anni a settembre, viveva a Montesilvano. Quel venerdì prima di Pasqua era a bordo di una Renault Clio insieme alla mamma – L.M., 39 anni – e alla zia (V.M., 44 anni), in viaggio verso nord per raggiungere il Trentino e trascorrere le festività. Lo schianto si è verificato verso le 10 al chilometro 285, nel territorio di Altidona. La Clio è stata prima urtata da un mezzo pesante, poi tamponata da un secondo camion.

Nell’impatto la piccola Stella, che viaggiava sul sedile posteriore, aveva riportato traumi gravissimi. All’arrivo dei soccorsi era stata salvata da un primo e da un secondo arresto cardiaco. Poi la corsa disperata verso l’ospedale regionale, dove era stata trasportata in eliambulanza. A Torrette era stata subito sottoposta ad un intervento neurochirurgico, ma le sue condizioni sono peggiorate giorno dopo giorno. La bambina era caduta in uno stato di coma profondissimo, dal quale non si è più svegliata. La mamma è stata sempre al suo capezzale. Ieri sera il triste addio alla sua unica bambina.

 



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Incidente in A14, camion distrugge il guard rail e si ribalta nella corsia opposta Successivo Auto scappa all’alt e si schianta. Inseguito, il conducente si getta nel Tenna