Muore soffocata a 44 anni mentre stava mangiando

Ha perso la vita così Francesca Sorchiotti, davanti agli occhi sbigottiti dei famigliari

di Sandro Galli

Un'ambulanza (Cardini)

Un’ambulanza (Cardini)

Senigallia, 27 gennaio 2013 – MORIRE a 44 anni durante un tranquillo pranzo in famiglia. Ha perso la vita soffocata da un boccone, venerdì, Francesca Sorchiotti lasciando attorno a sé rabbia e incredulità in tutto il quartiere di Cesanella – dove viveva assieme ai familiari in via Piero Della Francesca.

Era a tavola quel maledetto venerdì, in casa con la madre, e stava mangiando quando si è sentita male, un malore legato probabilmente ad un boccone che non sarebbe riuscita a deglutire. Un evento improvviso che le ha tolto il fiato. A nulla sono valsi i primi tentativi di rianimarla da parte dei familiari, subito accorsi e colti dalla disperazione. Sul posto è anche arrivata un’ambulanza del 118. Il personale delle emergenze ha cercato in tutti i modi di rianimare Francesca, tentando tutte le operazioni di urgenza. I tentativi di riattivare la respirazione non hanno avuto però esito e nonostante le disperate terapie, per la sfortunata 44enne non c’è stato niente da fare. I sanitari non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. La notizia della improvvisa scomparsa di Francesca Sorchiotti, si è subito diffusa nel quartiere e tutti sono stati colti da un grande dolore. Per tutti Francersca era infatti un volto molto conosciuto.

MA LA DONNA era anche conosciuta in città, ed in particolare in via Carducci dove molto spesso si vedeva qualche anno fa, cioè fino a quando la zia, Giusy Spallacci gestiva l’omonimo bar. «Francesca era un angelo — ricorda la signora Giusy — una ragazza molto sensibile e che era ben voluta da tutti. Non ho più lacrime, così come i miei familiari e le persone che l’hanno conosciuta ed hanno avuto modo di apprezzarla. E’ stata davvero una notizia che ci ha sconvolto. Per noi era come una figlia ed eravamo molto legati a lei. Era impossibile non volerle bene». Attestazioni di cordoglio e partecipazione al lutto che ha colpito la famiglia, sono arrivate alla mamma Marisa, alla sorella Patrizia ed agli altri congiunti.

I FUNERALI si terranno questa mattina nella chiesa della Cesanella, dove il feretro della sfortunata 44enne arriverà alle 9. Ad officiare il rito funebre sarà il parroco, don Mario Camborata. A dare l’ultimo saluto a Francesca Sorchiotti ci saranno amici e conoscenti, ancora increduli per l’accaduto. Dopo i funerali, la salma sarà trasportata al cimitero di Mondavio dove Francesca sarà tumulata.

 

di Sandro Galli

Precedente Fabriano, entro il 2013 altre due rotatorie Successivo Il Ricordo della Shoah