Muro crolla, poteva essere una strage

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Ostra (Ancona), 2 dicembre 2014 – Dieci metri di muro alti circa sette metri crollati all’improvviso. Il cedimento di parte del muro di contenimento del vecchio campo sportivo a ridosso del centro storico, è avvenuto lunedì sera quando sul paese si stava abbattendo un forte temporale. Sotto accusa le infiltrazioni di acqua, ma anche problemi ad una fognatura. Al vecchio campo si erano appena allenati i giocatori dell’ Ostra Calcio.

A raccontare l’accaduto è l’allenatore Paolo Abbruciati sulla pagina facebook della società. “Ci eravamo fermati nella stanza del custode perchè stava diluviando – spiega Abbruciati -. Dopo due minuti il fine mondo. Le fogne non hanno più ricevuto; venti centimetri di acqua maleodorante hanno impregnato scarpe, borse, calzini, e tutto quello che c’era nel pavimento, tutto da buttare. Poi il boato, pensavo fosse crollato qualche spogliatoio; e se uno dei miei ragazzi fosse andato a prendere un pallone verso le panchine? (che si trovano in concomitanza del muro ndr).

“Non appena siamo stati avvisati siamo subito andati sul posto – chiarisce il sindaco Andrea Storoni -. Questa mattina abbiamo effettuato un altro sopralluogo con il comando della polizia municipale e l’ufficio tecnico. Sono venuti anche i vigili del fuoco per una relazione. Avevamo già contattato un tecnico di strutture per verificare la fognatura che sembrava stesse collassando. La zona è chiusa e delimitata, così come la sottostante via del Paradiso in attesa che il muro venga ripristinato.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Imu terreni agricoli, no sindaco Fabriano. Sagramola chiama a raccolta sindaci entroterra Successivo Indesit, a Whirlpool azioni residue