Musica, cibo, show: la città si rianima per la Notte Bianca

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Ancona, 28 settembre 2014 – Musica e danze in ogni angolo del centro (FOTO), negozi aperti, cibo a volontà e tanta gente. La notte bianca va in scena in una città quasi irriconoscibile. Ancona si riempie di vita, si respira un’insolita aria di festa. Ristoranti e bar apparecchiano i tavoli all’aperto, i profumi del cibo si mescolano alla musica che fa da sottofondo al passeggio lungo le vie del centro. Ovunque, stand che cucinano la carne sul momento, panini e piadine. Già intorno alle 19, le tavolate cominciano a riempirsi mentre al Mercato delle Erbe, una folla di spettatori assiste alle esibizioni di danza prima di entrare a gustare i piatti preparati dagli operatori del mercato. 

Via degli Orefici è come un tunnel di palloncini bianchi. Ogni commerciante li ha appesi fuori dal proprio negozio. Palchi in piazza Roma e in piazza Pertini. Oltre ai concerti, balli ottocenteschi e danze moderne. Insomma, ce n’è per tutti i gusti. Band musicali suonano in ogni angolo mentre in alcune vie, dj sparano la musica a tutto volume. Lungo corso Garibaldi l’attenzione è rivolta per lo spettacolo di break dance dei bambini. In piazza della Repubblica, davanti il Teatro delle Muse, la sfilata di Miss Conero Fashion è come una calamita che richiama moltissime spettatori. Ma la notte bianca è anche shopping. Diversi negozi per l’occasione, hanno deciso di applicare sconti del 10% o del 20%. Tanti eventi anche alla Mole e alla Biblioteca Benincasa. Il divertimento tocca il suo apice in tarda serata con gli eventi dedicati ai giovani.

Si balla all’Arco di Traiano con dj set mentre in piazza del Papa c’è dj set Vodkatronik. Inevitabili le code di auto in ingresso e le difficoltà nel trovare un parcheggio.



 

Precedente Ladri al bar, vetrata in frantumi. Due famiglie sventano i raid Successivo Capodagli ad Aset spa, i lavoratori si schierano con il presidente uscente