Musica, per Elisa Del Prete è tempo di finale

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 27 novembre 2015 – Elisa Del Prete è arrivata alla finale del talent-show canoro di Ti lascio una canzone, in diretta il sabato sera in prima serata su Rai Uno: la cantante tredicenne di Montelabbate è una dei dieci giovani talenti che domani sabato 28 novembre si contenderanno l’ambita vittoria. Il papà di Elisa, Alessandro Del Prete, annuncia: «Mia figlia è stata scelta tra i dieci ragazzi che si sfideranno nella serata finale, nonostante non abbia mai superato la prova del televoto, tranne quando ha cantato in coppia con Marco Boni; d’altra parte la giuria in studio l’ha spesso preferita all’unanimità, nelle gare canore che ha sostenuto nelle precedenti puntate. Ora posso solo anticipare che per la sfida finale di domani sabato ad Elisa è stata assegnata la canzone più ambita da tutte le ragazzine… ma non sposso aggiungere altro. Le dieci canzoni assegnate ai giovani cantanti sono i nove brani di successo che hanno vinto ciascuna delle nove puntate precedenti, più un altro scelto all’unanimità dalla giuria tra le canzoni cantate finora durante le precedenti puntate».

«Votate, tramite il televoto, per Elisa Del Prete, domani sabato sera: nostra figlia è l’unica marchigiana in gara a Ti lascio una canzone, quindi nel talent-scout condotto dalla Clerici, Elisa rappresenta tutta la nostra regione» è l’appello lanciato dai genitori di Elisa che precisano: «Chiediamo a tutti gli abitanti della nostra provincia e agli altri marchigiani di sostenere tramite il televoto nostra figlia domani sabato in prima serata su Rai Uno: durante la sua esibizione canora, votate il numero assegnato ad Elisa, o tramite una telefonata da telefono fisso o inviando un sms ad un altro numero: i numeri saranno comunicati dalla conduttrice Antonella Clerici. Elisa ha bisogno del sostegno di tutti per il gran finale».

 

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Consiglio Marche, la Procura ha chiesto il giudizio per 66 indagati Successivo TRASFERTE A LUCI ROSSE, FABRIANESI MULTATI A GUBBIO