Musicultura chiama, Vinicio Capossela risponde presente

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Macerata, 18 maggio 2015 – A un mese dal via delle serate finali della XXVI edizione di Musicultura, a fianco degli ospiti già annunciati nelle scorse settimane Roberto Vecchioni, Niccolò Fabi, GnuQuartet, Banco del Mutuo Soccorso e Syria, il cast del festival vede anche l’ingresso di Vinicio Capossela.

A venticinque anni di distanza dall’uscita del suo primo lavoro discografico, “All’una e trentacinque circa”, Musicultura ha avvertito l’esigenza di riportare sul palco dello Sferisterio un artista che con la sua carriera rappresenta un esempio di libertà e imprevedibilità dell’espressione artistica nel suo significato più totale. Vinicio Capossela ha detto sì, salirà sul palco del festival venerdì 19 giugno, all’Arena Sferisterio di Macerata.

Per l’occasione Capossela sta preparando un performance ad hoc, mirata a far risuonare quell’intima corrispondenza che lega alcuni grandi passaggi letterari e la scintilla all’origine di tanti suoi amati brani. C’è insomma da prepararsi ad assistere a qualcosa di particolare, a una sorta di sciamanico transumare scenico di pagine in canzoni.

Intanto Musicultura, in collaborazione con le Università di Macerata e di Camerino, sta preparando per Capossela un’accoglienza speciale, un affettuoso omaggio che tenterà di ripercorrere i principali capitoli di un’avventura artistica davvero unica per intensità di suggestioni e vastità di orizzonti.

Le iniziative saranno molteplici e si snoderanno nella città di Macerata nell’arco di tutta la settimana del festival (15 – 21 giugno), tutti i dettagli saranno resi noti più avanti, perché l’effetto sorpresa ha in questi casi le sue buone ragioni.

Il web decreta i primi due vincitori del Festival: Turkish Café e Davide Di Rosolini

Intanto il popolo di Facebook decreta i primi vincitori del Festival: Turkish Café e Davide Di Rosolini. Gli artisti sono stati proclamati dopo 20 giorni di intense votazioni facebook in cui quasi 25.000 persone hanno dato la loro preferenza alle canzoni finaliste della 26esima edizione del concorso.

Dopo un battaglia durissima la band marchigiana dei Turkish Café con oltre 4.700 voti e il cantautore siciliano Davide Di Rosolini con oltre 4.200 hanno vinto la tenzone a colpi di clic battendo Gianmarco Dottori, arrivato terzo con oltre 3.300 voti.

Si avvicina intanto alla stretta finale la selezione degli altri 6 vincitori del concorso eletti dal prestigioso comitato di Garanzia di Musicultura composto da Enzo Avitabile, Claudio Baglioni, Edoardo Bennato, Luca Carboni, Ennio Cavalli, Carmen Consoli, Simone Cristicchi, Teresa De Sio, Tiziano Ferro, Max Gazzè, Giorgia, Maurizio Maggiani, Dacia Maraini, Marta Sui Tubi, Gino Paoli, Pau (Negrita), Vasco Rossi, Enrico Ruggeri, Michele Serra, Daniele Silvestri, Paola Turci, Roberto Vecchioni, Antonello Venditti, Sandro Veronesi, Federico Zampaglione (Tiromancino).

I vincitori saranno ufficializzati nel corso di una conferenza stampa che si terrà a Roma il prossimo 3 giugno, in collaborazione con Rai Radio 1, presso la Sala A di Via Asiago. Intanto per tutto il mese di maggio le sedici canzoni finaliste vengono promosse da Radio 1 e programmate in appositi spazi dedicati a Musicultura e all’esplorazione delle tendenze in atto nella canzone popolare e d’autore.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Anche Capossela a finali Musicultura Successivo Desi mobili, qualcosa si muove: in arrivo il summit con i curatori