Nel camerino del negozio spuntano due ladre

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Porto Recanati (Macerata), 28 giugno 2015 – «Guardo qualche vestito, poi torno con il mio ragazzo». In realtà era una ladra. Un furto è avvenuto venerdì, nella tarda mattinata, in pieno centro di Porto Recanati. È quasi l’orario di chiusura per la pausa pranzo quando da «Paola Prata» su corso Matteotti entrano due giovani donne. Apparentemente sembrano essere potenziali acquirenti dell’ultimo minuto, così la titolare si intrattiene nel locale per dar modo alle donne di ammirare la collezione di vestiti tra gli scaffali.

«Sinceramente non immaginavo fossero due ladre. Erano due ragazze distinte. Il negozio tra l’altro è piccolo e la merce ben visibile. All’apparenza sembra impossibile riuscire a rubare. Me l’hanno fatta sotto gli occhi; di sicuro non erano alle prime armi», racconta Roberta, titolare del negozio. Le donne, l’una complice dell’altra, riescono con la scusa di provare i capi a nascondere qualche vestito nelle borse. Poi, candidamente, una delle due uscita dal camerino, dice alla titolare che sarebbe tornata in pomeriggio con il ragazzo per l’acquisto. A chiusura Roberta, nel rimettere a posto i capi, nota che all’appello manca qualcosa. «In effetti mi sono resa conto del furto quando andavo a rimettere a posto la merce», spiega la donna. Ieri mattina è scattata la denuncia al comando dei carabinieri di viale Europa.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Anziana urtata dal treno in corsa, le Ferrovie pretendono il risarcimento Successivo Segnala tipi loschi in azione, i carabinieri recuperano bici rubate. "Persi i ladri per l'assenza di telecamere"