Niente candele alla Baia contro la spiaggia dei cani

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 8 agosto 2015 – Come anticipato dal Carlino i bagnini di Baia Flaminia hanno deciso di non partecipare alla manifestazione Candele sotto le stelle di lunedì prossimo, San Lorenzo: «Lasceremo le candele spente per protesta, poiché le ultime notizie sulla intenzione di realizzare qui la spiaggia dei cani, ci hanno confermato – scrivono in una lettera aperta al Comune – definitivamente la vostra totale mancanza di rispetto e considerazione del nostro lavoro, del nostro entusiasmo e della nostra voglia di partecipare alla crescita turistica della città. Le continue promesse non mantenute nonché il totale disinteressamento alle nostre fondate proposte, finalizzate alla risoluzione delle problematiche locali, ci hanno portato con grande rammarico, alla decisione di non condividere l’iniziativa», prosegue la lettera.

In particolare i concessionari di spiaggia non hanno condiviso la scelta di individuare vicino alla foce del Foglia la spiaggia riservata ai cani. «Abbiamo studiato e formulato una proposta, condivisa ed apprezzata da più parti di realizzare un’area gestita (dog park, ndr) da personale qualificato, nell’area verde del Campo di Marte, non trovando da parte del Comune – affermano i bagnini – la minima considerazione nonostante la nostra esemplare disponibilità per trovare insieme una soluzione definitiva alla questione».

Al fianco dei concessionari di spiaggia, anche clienti e residenti di Baia Flaminia che si oppongono all’individuazione della spiaggia per Fido in quel tratto di mare.

I bagnini invece elencano gli altri guai che il Comune non risolve: «Da anni attendiamo la realizzazione dell’ultimo tratto di pista ciclabile sulla spiaggia. Da anni attendiamo la riqualificazione del campo di marte e la sistemazione della foce del fiume. Da anni mancano servizi minimi di decenza per la spiaggia libera ed il servizio di salvataggio che ogni anno diventa sempre meno presente. Mancanza totale dell’applicazione del “buon senso” da parte degli organi di controllo a livello di parcheggi, anche degli scooter».

Infine la contestazione dei divieti di balneazione, definiti «fasulli» che coinvolgono Baia Flaminia per la presenza della foce del Foglia.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Addio a Vanilio Passaretti, trovato morto ad Algeri Successivo Rallentamenti e code su tratto Marche A14