No al crematorio, avviata la raccolta di firme

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Civitanova, 30 gennaio 2016 – Il comitato No Crem va avanti con la sua campagna per opporsi a qualsiasi proposta di installazione di un impianto di cremazione a Civitanova. In questi giorni è così partito un volantinaggio su tutta la città per raccogliere adesioni circa la diffida che il comitato stesso sta preparando contro la realizzazione.

Una proposta che era già stata presentata alla cittadinanza nell’ultima assemblea pubblica della scorsa settimana, e che ha raccolto al momento una cinquantina di persone favorevoli. Per allargare ancora di più il dissenso all’opera, verranno anche resi partecipi gli esercenti, con i membri del comitato che porteranno manifesti nei negozi che vorranno aderire alla campagna.

Resta poi in piedi (si sta organizzando) la proposta di fare un prossimo incontro pubblico a «Civitanova Porto» per coinvolgere tutta la cittadinanza dietro la questione, così come quella ci estendere la base ai territori limitrofi alla città. Perché per i No Crem, come si legge nel volantino, «la realizzazione va contro gli interessi generali non solo di Civitanova Alta, ma di tutta la città».

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Anno Giudiziario, giustizia civile lenta Successivo Ascoli, trovata morta la donna scomparsa: il corpo senza vita in un cespuglio