“No alla vendita diretta del pesce”

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Civitanova Marche, 29 settembre 2014 – I commercianti ittici “a posto fisso” hanno raggiunto Palazzo Sforza per protestare contro la delibera che consente la vendita diretta di pesce (il mercoledì e venerdì) in largo Donatori di Sangue da parte dei pescatori.

Una quindicina di addetti del settore, con tanto di cartelli, hanno così consegnato al sindaco Corvatta un documento che riporta tutte le loro preoccupazioni: perché, per i commercianti, sono a rischio posti di lavoro.



 

Precedente Notte addiaccio in montagna per 2 bimbi Successivo Urbino, un Duomo colmo di gente e dolore saluta ‘Fred’ Zolfi