non pubblicare

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

E’ STATO CONTATTATO il fratello di Lidia Di Nicola. L’uomo, che vive in Francia, riferisce di non avere notizie della sorella, con la quale non si sente da molti anni. Anche la pista che portava a credere ad una fuga oltralpe della 50enne di cui si sono perse le tracce da otto giorni, sembra perciò svanire. In ogni caso gli inquirenti locali continuano a tenere i contatti con il fratello, nella speranza di ricevere novità.

Intanto proseguono incessantemente e con un ancor maggiore spiegamento di forze le ricerche in città e nell’immediata campagna. Dopo che anche nella giornata di ieri i vigili del fuoco si sono concentrati a setacciare le aree ai lati dei fiumi, oggi saranno messe in campo le unità di tutte le forze dell’ordine per perlustrare casolari e strutture abbandonate a ridosso del nucleo urbano, in particolare nella zona di Porta Cappuccina e in direzione della strada che va verso Venarotta.

POLIZIA, carabinieri e polizia municipale saranno impiegati sia a piedi sia a bordo di volanti e gazzelle, muniti di mappe, gps e altri dispositivi tecnologici, per individuare possibili tracce della 50enne di origini francesi. In giornata inizieranno anche a rafforzarsi le ricerche nella zona dell’Annunziata, dove sembra che Lidia si recasse spesso quando andava a fare le sue lunghe passeggiate. Potrebbe quindi essere andata in quella direzione anche venerdì pomeriggio, quando è uscita di casa intorno alle 14.30. Anche se, più strada ha percorso, maggiori dovrebbero essere le possibilità che qualcuno l’abbia incontrata. Gli inquirenti sperano che qualche cittadino li aiuti a ricostruire gli ultimi movimenti della donna, ma al momento non sono giunte segnalazioni.

IL MISTERO si infittisce sempre di più e anche le ipotesi che la donna avesse avuto un malore si riducono, visto che le zone intorno al quartiere nel quale da anni vive assieme al marito e al figlio sono state profondamente ispezionate. Le ricerche continueranno ininterrottamente anche nei prossimi giorni, con interruzioni soltanto durante l’orario notturno. Lidia Di Nicola è sposata da oltre un anno con Bruno Aloisi. I due hanno un figlio di dodici anni e abitano in un appartamento al quarto piano di una palazzina di via Bellini. In molti, nel quartiere, conoscono la donna, ma soltanto di vista o al massimo ci hanno scambiato qualche parola. Sono poche le persone con la quale Lidia, persona che tutti definiscono buona, gentile, ma anche molto riservata, ha allacciato rapporti più profondi. E questo rende tutto estremamente più complicato.

d. c.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente La rivoluzione del comandante: "I cittadini diano i voti alla Municipale" Successivo Donna scomparsa, gli inquirenti setacciano i casolari