Non rispondeva da due giorni, trovato morto sulla poltrona

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Macerata, 27 agosto 2015 – Un uomo di 48 anni è stato ritrovato morto nella sua abitazione a Castelraimondo. È successo nella tarda serata di ieri. L’uomo, D.M. originario di Matelica, è stato rinvenuto privo di vita seduto su una poltrona dell’appartamento in cui viveva, una casa popolare affidatagli dal comune in via Damiano Chiesa, una parallela di Corso Italia. L’uomo non rispondeva alla sorella da almeno due giorni.

La donna avendo visto la luce accesa in una delle stanze della casa del fratello ha chiesto l’intervento dei vigili del fuoco di Camerino: sono arrivati e hanno aperto la porta dell’abitazione. Sul posto anche i carabinieri di Camerino e gli operatori del 118. Al momento la prima ipotesi è che l’uomo sia morto per cause naturali: sul luogo del ritrovamento non sarebbe infatti stato ritrovato nulla che possa far ipotizzare ad un suicidio. L’uomo viveva solo. Conosciuto da tutti in paese, ultimamente sarebbe stato visto uscire di casa in stato confusionale. Dopo tutti i dovuti accertamenti la salma è stata trasportata all’obitorio dell’ospedale di Camerino, dove questa mattina sarà sottoposta all’ispezione cadaverica.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente L'Oroscopo di oggi gli astri del Borghigiano Successivo Preso lo spacciatore che ha venduto l'eroina mortale della 32enne di Lucrezia