Non si ferma all’alt, folle inseguimento a Porto San Giorgio: bloccato

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Porto San Giorgio (Fermo), 27 giugno 2015 – Quando hanno visto passare in macchina quel giovane, già noto alle forze dell’ordine per reati predatori, hanno pensato bene di fermarlo per un controllo. Lui, però, di tutta risposta, invece di rispettare l’alt, ha spinto il piede sull’acceleratore, dando vita ad una rocambolesca fuga.

Nottata movimentata per i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Fermo, che ieri sera, dopo un pericoloso inseguimento tra le vie di Porto San Giorgio, hanno bloccato e identificato un 29enne trovato in possesso di attrezzi da scassinatore. La serata è iniziata in modo normale, con il rituale servizio preventivo di pattuglia in tutto il territorio, ma, poi, uno dei militari ha riconosciuto alla guida di un’auto sospetta il volto di S. W. A., un giovane la cui patente di guida era già stata revocata da tempo

Il giovane, di origini polacche, ma residente ad Altidona, era già stato destinatario, oltre tutto, di un avviso orale. Gli agenti gli hanno intimato di fermarsi, ma lui, al contrario, ha dato un colpo d’acceleratore per sfuggire ai controlli, costringendo i carabinieri a mettersi all’inseguimento a sirene spiegate, attraverso vie e viuzze della città. Nonostante la fuga si sia snodata nel centro abitato, non ci sono state fortunatamente conseguenze per i passanti.

Il 29enne è stato raggiunto e fermato dai militari che, durante le operazioni di controllo, hanno rinvenuto numerosi attrezzi da scasso. Il giovane, piuttosto nervoso a detta dei militari, non è riuscito a fornire spiegazioni in merito. Per lui, vista la pericolosità manifesta, è scattato un foglio di via obbligatorio nei comuni di Fermo e Porto San Giorgio. S. W. A., tra l’altro, dovrà rispondere all’autorità giudiziaria di Fermo per guida senza patente, resistenza a pubblico ufficiale e possesso ingiustificato di arnesi da scasso.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Guida senza patente e spaccio: cinque denunce Successivo Camerino, guida senza patente e droga in auto. Una raffica di denunce