Nonni, bimbi è animali: è per tutti carnevale

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Fano, 23 gennaio 2015 – Mascherate a 4 zampe. E’ iniziato il conto alla rovescia per l’edizione 2015 del Carnevale di Fano. E mentre i maestri carristi stanno ultimando i 4 carri allegorici che sfileranno nelle prime tre domeniche di febbraio lungo viale Gramsci… in città cresce l’attesa per conoscere le novità.

E’ ampio il ventaglio delle iniziative messe in campo dall’Ente Carnevalesca per rendere l’evento sempre più scoppiettante e coinvolgente. Il ricco calendario di appuntamenti (che oltre alle tre sfilate domenicali comprende 30 eventi collaterali in 24 giorni di festa) cercherà di coinvolgere al massimo gli abitanti della Città del Carnevale. A partire dagli anziani protagonisti del Carnevale dei Nonni che la mattina di domenica 1 febbraio li farà scendere nel sambodromo fanese per sfilare mascherati tra coriandoli e stelle filanti. Sfileranno in costume anche i piccoli alunni delle scuole primarie e secondarie della città, la mattina di domenica 8 e 15 febbraio, per il Carnevale dei Bambini. che lo scorso anno ha trascinato in viale Gramsci un mare di famiglie.

La novità del 2015 sarà invece il Carnevale degli Animali, una sfilata nella mattinata del 1 febbraio, per quanti in questi anni hanno voluto far vivere gli eccessi carnascialeschi anche ai loro amici a 4 zampe. Spiega il presidente della Carnevalesca Luciano Cecchini: «Le difficoltà economiche non scoraggiano di certo chi mette cuore, impegno e passione nel realizzare l’evento simbolo della città». Un taglio di oltre 20mila euro al budget ha spinto gli organizzatori a lavorare ancor più d’ingegno.

E così tornerà ad echeggiare dagli altoparlanti di viale Gramsci l’amata colonna sonora della Borghetti Bugaron Band; ogni week end nel centro storico saranno protagoniste le visite guidate alla storia e la cultura della città; il Teatro della Fortuna aprirà le sue porte la sera precedente alle sfilate e gli impianti sportivi parteciperanno alla festa con vari appuntamenti agonistici che porteranno in città centinaia di atleti. Non mancherà la solidarietà con la Lotteria del Carnevale che unirà la fortuna alla beneficenza: parte del ricavato della vendita dei biglietti sarà devoluto come da tradizione alla mensa dei poveri di San Paterniano e alle associazioni di volontariato fanesi.

di Tiziana Petrelli



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Allevi con «Love»: atteso concerto al Teatro Rossini Successivo Caso Annibali, scintille nell'aula d'Appello tra la famiglia Varani e Lucia