Notte di furti: ladri visitano tre case, poi la fuga

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

San Severino, 12 settembre 2015 – Tre furti nella stessa notte, di cui uno sventato dai proprietari nel rione Mazzini, e due riusciti nel rione San Paolo, dove un ventenne si è ritrovato il malvivente in casa e l’ha messo in fuga con la mazza da baseball. È successo ieri all’alba, tra le 5 e le 5.30, nella periferia settempedana. Tre abitazioni nel mirino di una banda che sarebbe composta da tre individui con il passamontagna, secondo la testimonianza di uno dei derubati. Questi ultimi, che si conoscono l’un l’altro, ieri mattina si sono ritrovati nella caserma locale a sporgere denuncia contro ignoti.

Ad aver subìto i danni maggiori, un 37enne di rione San Paolo, che era in casa con la sorella. I ladri sarebbero entrati dalla porta (dove sono stati trovati segni di effrazione) agendo indisturbati mentre i fratelli dormivano. I due si sono resi conto di essere stati derubati solo al risveglio, quando hanno trovato la camera dei genitori, che erano fuori città, a soqquadro, con i cassetti aperti e i coperchi dei portagioie rovesciati sul letto. E hanno visto che il MacBook 17 del 37enne, un portatile da 1.800 euro, guadagnato con fatica, era scomparso dalla cucina. Per un bottino totale, tra oro e contanti, di circa 3mila euro. I ladri sarebbero usciti poi dalla finestra, che al mattino era spalancata, fuggendo dal terrazzo e rompendo persino un pezzo di cornicione (i calcinacci erano sparsi sul cortile). Non paghi, hanno anche rovistato nell’auto della sorella parcheggiata in garage, in cerca di altro. Né i due fratelli né i vicini, malgrado i movimenti dei ladri, hanno sentito alcun rumore.

Nel condominio di fronte invece, verso le 5.15, un ventenne è stato svegliato dal ladro. Per spaventarlo e farlo uscire da casa sua, ha dato due colpi sul muro con una mazza da baseball. Ma il bandito sarebbe comunque riuscito a portare via con sé due catenine d’oro. Con la raffica di furti che ha colpito l’entroterra negli ultimi mesi, è stato registrato un incremento nelle vendite delle mazze da baseball come strumento di difesa. Il giovane di rione Mazzini è riuscito a sventare il colpo mettendo in fuga tre uomini con il passamontagna. Entrati nell’appartamento sotto, collegato al suo da una scala interna, li ha sentiti arrivare: è bastato sbattere le porte per farli scappare.

Lucia Gentili

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Ascoli, donna morta in casa Domani i funerali a Roccafluvione Successivo Fermo, furto di scarpe a Campiglione Rubate calzature per circa 200 mila euro