Obbligo di firma e patente ritirata, ma va in caserma guidando: auto sequestrata

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Fermo, 7 ottobre 2014 – Era sottoposto ad obbligo di firma per reati gravi di vario tipo. Stamattina, nonostante la sua patente fosse stata ritirata a scopo precauzionale dalle forze dell’ordine, un pregiudicato di Campiglione si è presentato alla caserma dei carabinieri di Fermo per sottoporsi ai controlli giornalieri alla guida della sua auto.

Quando i militari lo hanno visto arrivare in macchina sono rimasti di stucco, poi hanno constatato che era proprio lui. Sceso come se niente fosse ed entrato in caserma, i carabinieri gli hanno chiesto subito spiegazioni. Per lui sono scattati i provvedimenti del caso, oltre al sequestro dell’auto.



 

Precedente Piano Indesit va avanti con investimenti Successivo Parco San Bartolo nella bufera: tagli "ma anche sprechi"