Omicidio Albertini, arrestati il tabaccaio e un collaboratore di giustizia

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli, 3 marzo 2016 – Due persone sono state arrestate per la morte di Giovanni Albertini, l’ascolano di 58 anni deceduto nella sua abitazione il 17 febbraio scorso dopo una lite in piazza del Popolo con il tabaccaio di 49 anni, Giorgio Giobbi. In manette sono finiti quest’ultimo e un collaboratore di giustizia che si trova in città da un paio di mesi, un pugliese di 46 anni. Entrambi rispondono in concorso di omicidio preterintenzionale pluriaggravato per futili motivi e minorata difesa della vittima.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Ascoli, omicidio di Giovanni Albertini Due arresti effettuati dai carabinieri Successivo Riscaldamenti, obbligo di valvole termostatiche entro il 2016: ecco i costi