Omicidio Sarchiè, salma restituita ai familiari. Trovato sul corpo il quinto proiettile

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Pioraco (Macerata), 17 settembre 2014 – Restituita ai familiari la salma di Pietro Sarchiè. La decisione della procura della Repubblica di Macerata è arrivata a tre mesi dalla scomparsa del pescivendolo da casa – era il 18 giugno – e al termine degli accertamenti del medico legale Raffaele Giorgetti sul cadavere del commerciante di pesce ucciso.

Sul corpo dell’uno, che venne rinvenuto il 5 luglio scorso in valle dei Grilli a San Severino, è stato trovato anche un quinto proiettile, a conferma che è stato ucciso con più colpi di pistola.



Precedente Rapina in banca, bottino 2 mila euro Successivo Doping, Pellegrini: "Carolina e Schwazer? Io Magnini l'avrei lasciato prima"