Operai uccisi, convalidato l’arresto di Ciferri

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Fermo, 21 settembre 2014 – Gianluca Ciferri resta in carcere. Il gip del tribunale di Fermo Marcello Caporale ha convalidato l’arresto dell’imprenditore 48enne che lunedì ha sparato a due suoi ex dipendenti (Mustafa Nexhmedin, 38 anni, e Avdyli Valdet, 26), uccidendoli.

Su richiesta del pm Nadia Caruso, il gip ha disposto per Ciferri la misura della custodia cautelare in carcere. Intanto stasera a Fermo si terrà la fiaccolata organizzata dai sindacati in memoria dei due operai uccisi.



 

Precedente Traghetto finisce contro gli scogli a Corfù nessun ferito Successivo Polo turistico museale ​alla Fortezza Pia