Operaio scivola mentre ripara una grondaia di Rocca Costanza. Per finta

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
FONTE IL RESTO DEL CARLINO

Pesaro, 30 ottobre 2014 – E’ scivolato mentre stava riparando una grondaia di Rocca Costanza ed è rimasto appeso alla fune di sicurezza, prima di essere soccorso dai vigili del fuoco, che hanno aiutato il malcapitato a scendere a terra. Quanto accaduto stamattina è fortunatamente soltanto un’esercitazione dei vigili del fuoco di Pesaro nell’ambito della VII “Giornata provinciale della sicurezza nei luoghi di lavoro”, rivolta agli studenti degli istituti superiori della provincia di Pesaro e Urbino.

La dimostrazione, illustrata dal comandante provinciale dei vigili del fuoco Dino Poggiali, è servita a far comprendere l’importanza di operare in sicurezza (in questo caso nel “lavoro in quota”), concludendo l’intensa mattinata al cinema Astra, promossa da Provincia di Pesaro e Urbino, Inail, Anmil, Ufficio scolastico provinciale, Direzione territoriale del lavoro, Asur Marche, Vigili del fuoco, in collaborazione con il Comune di Pesaro e la Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici delle Marche per sensibilizzare i giovani sull’importanza della prevenzione degli infortuni sul lavoro.

“Rispetto al settembre 2013 – ha detto il direttore Inail di Pesaro e Urbino Rocco Del Nero – le denunce di infortuni sul lavoro nel territorio provinciale sono diminuite del 5,5%, anche a causa delle minori ore di lavoro. Sono però aumentate del 10% le richieste all’Inail per valutare la presenza di malattie professionali”, percentuale che, secondo il coordinatore del Servizio prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro Asur Area Vasta 1 Eugenio Carlotti, “non vuol dire che i rischi siano superiori, ma che c’è molta più attenzione al problema ed un approccio preventivo più efficace”.



 

Precedente Bomba di Borgo Pace, venerdì la bonifica: saranno evacuate 400 persone Successivo FABRIANO - Ariston, niente convocazione. Domani si torna a scioperare