Operazione ‘secundum legem’: 200 chili di pesce sequestrato e multe per 4.300 euro

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
FONTE IL RESTO DEL CARLINO

Civitanova Marche, 22 ottobre 2014 – Oltre 200 chili di prodotto ittico sequestrato, sanzioni pecuniarie per circa 4.300 euro, 2 persone denunciate all’autorità giudiziaria e 3 illeciti amministrativi. Sono questi i numeri dell’operazione ‘Secundum legem’ compiuta dalla Guardia Costiera del comando di Civitanova Marche e della dipendente delegazione di spiaggia di Porto Recanati.

L’attività ha impegnato 15 uomini e 2 unità navali in più di 50 controlli a tappetto a unità da pesca professionale, al mercato ittico di Civitanova Marche, a veicoli in entrata e uscita dal porto, a pescherie e ambulanti. Contestate violazioni in materia di taglia minima del prodotto ittico, di commercializzazione di molluschi bivalvi sprovvisti di bollo sanitario e di tracciabilità.



Precedente Anziana investita ​davanti alle Poste Successivo Ottantaduenne resta incastrato nell'ascensore, salvato da un vicino