Orgoglio Civitanovese: affondata la Fermana nel derby

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Civitanova Marche (Macerata), 26 aprile 2015 – L’aria dei grandi classici galvanizza la Civitanovese. I rossoblù di Giorgio Carrer, dopo aver schiantato la Jesina si ripetono con la Fermana del grande ex Osvaldo Jaconi. Il match si mette subito in discesa per la Civitanovese. Shiba imbecca Margarita il quale penetra in area e viene atterrato da Moscatelli. Il fischietto dorico Rossetti assegna la massima punizione che lo stesso Margarita trasforma. Nella ripresa ci pensa il solito fatato Degano a rimpinguare il bottino. Prima porta a spasso la difesa e fredda Moscatelli su imbeccata di Bensaja poi porge il cuoio a Shiba per il 3-1 (sublime triangolazione in velocità). Numeri alla mano, la marcatura a uomo di Grieco sull’ex Parma ordinata da Jaconi non ha sortito gli effetti sperati per i canarini. Canarini che si debbono accontentare di una messe di corner e due legni: da uno di questi scaturisce la rete di Nazziconi che riapre il match.

TABELLINO

CIVITANOVESE (4-2-4): Silvestri, Ficola, Mioni, Bensaja, Morbiducci, Biagini (18’ st Cossu Riccardo), Margarita, Bigoni, Shiba (47’ st Passalacqua), Degano, Pintori (27’ st Forgione). A disposizione: Macellari, Ruzzier, Di Pentima, Rapagnani, Magini, Mosca. All. Giorgio Carrer.

FERMANA(4-1-3-2): Moscatelli, Stranieri, Gregonelli, Cossu Andrea, Terrenzio, Cusaro, Lattanzi (1’ st Gibellieri), Grieco, Pedalino (20’ st Costantino), Valdes Seara, Nazziconi. A disposizione: Grifi, Agostinelli, Belleggia, Polini, Toscano, Sako, Sulpizi. All. Osvaldo Jaconi.

ARBITRO: Marco Rossetti della sezione di Ancona (Mirko Fumarola – Antonio Marco Vitale di Ancona).

RETI: 15’ pt rigore Margarita, 14’ st Degano, 39’ st Nazziconi, 44’ st Shiba.

NOTE: ammoniti: 14’ pt Moscatelli (gioco falloso), 8’ st Valdes Seara (gioco falloso), 22’ st Gregonelli (gioco falloso), 30’ st Stranieri (gioco falloso), 42’ st Cusaro (gioco falloso), 48’ st Ficola (gioco falloso). Corner 1-9. Recupero 1’+3’. Spettatori 750 circa.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Porto Sant'Elpidio, Far West in pineta Rissa tra tifosi a colpi di spranghe Successivo San Ginesio, esplosione del termocamino Il quarantaquattrenne sta meglio