Orgoglio Civitanovese, rimonta vincente all’ultimo respiro

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Civitanova Marche (Macerata), 30 novembre 2015 – Il Loreto esce sconfitto dal polisportivo, ma ha confermato di essere un avversario tosto in trasferta e c’è voluta una Civitanovese determinatissima per averne ragione. L’impresa le è riuscita in pieno recupero, ma c’è da dire che il gioco lo hanno sempre condotto i rossoblù.

La cronaca. Al 2’ la Civitanovese è già sotto di un gol (autore Streccioni) dopo averlo mancato, appena 30 secondi prima con Carteri. La reazione è immediata e l’ avversario da lì in avanti vacilla ma non cede. Né impegnerà più la difesa rossoblù. Ci provano a raffica da lontano Rapagnani, Ambrosini, Diomandè e Shiba senza esito. Al 24’ Gadda spedisce alto da ottima posizione invito delizioso di Ambrosini; al 30’ Shiba sfiora il palo; al 40’ il primo miracolo di Tomba su colpo di testa di Rapagnani; al 45’ traversa di Ambrosini. Alla ripresa arriva subito il pareggio. Su ripartenza, Ambrosini si beve il suo diretto avversario e sulla staffilata nulla può il portiere ospite. Il quale nega il raddoppio a Rapagnani al 7’. Un minuto dopo, invece, è Shiba a sciupare di testa solo davanti alla porta. Al 20’ l’infortunio di Mazzoni per il quale l’ arbitro concederà ben 9 minuti di recupero. Al 27’, altro miracolo di Tomba su Shiba che però si rifà in pieno recupero siglando il gol del 2 a 1. Meritato ma sofferto.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Prezzi -0,3% a novembre ad Ancona Successivo Colpo alla testa durante la partita: portiere perde i sensi