«Orgogliosi delle nostre Forze Armate»

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

San Severino, 12 novembre 2015 – «Quella di oggi è una giornata dolorosa per gli italiani, che hanno perso ben 12 militari in missione di pace. Fate attenzione, non di guerra ma di pace». Sono le parole del primo cittadino di San Severino Cesare Martini, durante la commemorazione per la giornata del ricordo di militari e civili caduti nelle missioni di pace.

Una cerimonia ufficiale, quella di questa mattina al monumento di via Padre Giuseppe Zampa, promossa dall’Associazione Nazionale Carabinieri e dal Comune. A guidare la cerimonia il comandante della stazione dei Carabinieri locale, Lupo, che prevedeva l’alzabandiera e la deposizione di una corona di alloro. Subito dopo, la benedizione del sacerdote e la recita della preghiera del Carabiniere.

«Durante la deposizione della corona guardavo la targa del monumento. È stata installata nel marzo 2006 – ha spiegato Martini – dopo i tragici fatti di Nassiriya il 12 novembre 2003. Sto notando il vostro alto senso civico, e non posso non compiacermi. Trasmettete ai vostri compagni questi nobili sentimenti. Le nostre forze armate sono esemplari e dimostrano il loro valore a tutto il mondo. Dobbiamo esserne orgogliosi. Ogni giorno svolgono un’opera di prossimità e di attenzione alla sicurezza dei cittadini. Il loro è anche attaccamento al territorio, non solo al senso del dovere – ha concluso – e auspico che in ognuno di voi sia sempre presente l’amore per la nostra patria come espressione di una comune fratellanza e identità. Ragazzi, siate voi a guidare noi adulti nella nostra azione quotidiana per cancellare odio e razzismo».

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle

Precedente Quarta razzìa nel bar, la titolare sviene: le foto dei danni Successivo Marche, migliora l'economia ma la ripresa è debole