Ospedale Marche Nord, Regione pronta a partire. Ma il luogo è un rebus

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Pesaro, 23 settembre 2014 – La Regione ha definito la priorità della realizzazione del nuovo polo ospedaliero di Marche Nord. Ha avviato lo studio di fattibilità, individuato il modello di finanziamento e coinvolto i territori per la scelta del sito.

Gli amministratori locali del comprensorio (Provincia di Pesaro e Urbino, Comuni di Pesaro, Fano, Urbino, Saltara, Mombaroccio, Peglio, Montecalvo in Foglia, Cantiano, Montelabbate, Cartoceto, Isola del Piano e Tavullia), convocati nella sede della Provincia di Pesaro e Urbino per l’acquisizione del parere per l’individuazione del sito, hanno scelto, con la sola obiezione del sindaco di Mombaroccio, la località Fosso Sejore del Comune di Pesaro.

“Oggi – spiega una nota della Regione – siamo nella condizione di dare il via al progetto. Esiste un solo problema, il ripensamento degli enti locali circa la localizzazione del nuovo ospedale. Infatti, dopo aver scelto l’area di Fosso Sejore quale sito più idoneo, il Comune di Pesaro, così come la Provincia, mutano indirizzo e fanno balenare l’idea di Muraglia come migliore localizzazione. Questo mutamento di rotta è l’unico motivo di ritardo verso la realizzazione del nuovo polo. La Regione non è contraria a un sito differente perché è giusto che decida il territorio, ma il territorio deve decidere senza rimandare ad altri le proprie responsabilità e le proprie incertezze. I Comuni di Pesaro, Fano, Urbino, Saltara, Mombaroccio, Peglio, Montecalvo in Foglia, Cantiano, Montelabbate, Cartoceto, Isola del Piano e Tavullia e la Provincia di Pesaro e Urbino dicano dove vogliono che sia realizzato il nuovo ospedale di Marche Nord e la Regione procederà immediatamente con il progetto”.



 

Precedente Ciclista investito ​da un'auto: è grave Successivo Gdf sequestra 1,2 tonnellate sigarette