“Pagami 1.800 euro per quelle riviste o arriva la cartella esattoriale”

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Urbino, 1 ottobre 2014 – Un medico urbinate nel mirino di un truffatore. Un foggiano di 45 anni residente a Monza è stato denunciato per truffa aggravata: voleva farsi consegnare dal professionista 4mila euro per alcune riviste.

Se non vuoi che ti arrivi la cartella esattoriale, dammi 1.800 euro”, aveva detto minacciosamente il foggiano al telefono al medico di base. Il medico aveva ricevuto nei mesi scorsi presso il proprio studio una rivista, “Finanza unita”, pubblicazione che però non era mai stata richiesta. A distanza di un periodo di tempo il medico ha ricevuto una comunicazione telefonica da un numero non identificato nella quale l’interlocutore, presentatosi come amministratore di una azienda produttrice di riviste, intimava allo stesso di pagare una cifra vicino ai 4mila euro, per il mancato pagamento della rivista in questione, cifra poi ridotta a 1.800 euro se subito effettuata tramite bonifico bancario. Il medico, insospettito dalle modalità di pagamento, si è presentato al Commissariato di Pubblica sicurezza di Urbino, diretto dal dottor Simone Pineschi, per sporgere denuncia. Le indagini hanno fatto scoprire che il foggiano aveva tentato di truffare altre persone in tutta Italia, tra cui cittadini anche di Piobbico e Carpegna, e aveva a suo carico 16 denunce per truffa aggravata, tentata truffa ed estorsione. Le indagini proseguono.



 

Precedente Infrange l’ingresso del Coal con un masso, ladro ‘ciclista’ fermato sul traguardo Successivo Addio a Silvano Pietroni, una vita spesa per la musica